Agenzia di Vendita
per l'Italia
twitter samaitaliawine
CERCA
| HOME | IN PRIMO PIANO | NEWS & EVENTS | CANTINE | PRODOTTI | SAMA | AREA AGENTI | CONTATTI |
 IN PRIMO PIANO

Grappa Bocchino: Spirito della tradizione

Bookmark and Share
Lunedì 29 Gennaio 2018

Sorta nel 1898, a Canelli, la Distilleria Bocchino è il luogo in cui nascono le grappe, grazie all'esperienza e alla cura dettata da oltre un secolo di attività della famiglia Bocchino.

Ed è al tempo che è affidato, nelle cantine scavate nel tufo della collina, l'affinamento paziente dei grandi distillati, che riposano in piccole botti di rovere e barrique, le uniche capaci di conferire alle grappe Bocchino il colore e le caratteristiche che le rendono uniche.
Era il 1898 quando Carlo Bocchino, primo in Italia, scelse di utilizzare un solo tipo di vinaccia per la produzione della grappa, anzichè il misto indifferenziato tipico dell'epoca. Creò una piccola distilleria a Canelli, in Piemonte, e decise di utilizzare unicamente le vinacce dei vitigni di Moscato della zona. Dando alla grappa una nobiltà e una qualità fino ad allora sconosciute, elaborò un sistema di distillazione particolare che permetteva di esaltare gli aromi. L'accurata scelta delle materie prime e la geniale innovazione produttiva vennero passati di generazione in generazione, prima al figlio Lazarito, nel 1937, e poi a suo genero Giorgio Micca. Ed è proprio Giorgio, negli anni '70, a lanciare il famosissimo marchio "Sigillo Nero" e ad avviare la collaborazione con Mike Bongiorno, portando in pochi anni l'azienda ai vertici del mercato.

Dalla scomparsa del padre, nel 1996, è Carlo Micca Bocchino a guidare la Distilleria, affiancato dalle figlie Miranda e Marta che hanno ereditato la passione di famiglia, e a continuare la tradizione di una delle migliori grappe italiane.